Padre Matteo Ricci
 

Conferenza del prof Hongkai sulle lingue sino tibetane

 
Un momento della conferenza
il prof. Sung Hongkai ed il dott. Raul Zamponi

"La Cina e le sue lingue", è la conferenza che si è svolta ieri nell'aula magna dell'Università di Macerata, tenuta dal prof. Sun Hongkai, uno dei massimi esperti in questo settore


 Martedì 7 giugno 2011


 "La Cina e le sue lingue", è la conferenza che si è tenuta ieri 6 giugno, nell'aula magna dell'Università di Macerata, tenuta dai uno dei massimi esperti in questo settore, il prof. Sun Hongkai, introdotto dal dott. Raul Zamponi, studioso di lingue orientali e "minori".

  Un viaggio affascinate e per addetti ai lavori nel mondo delle lingue sino tibetane, molte delle quali sconosciute o in via d'estinzione. In Cina si parlano circa 292 lingue. La stragrande maggioranza della popolazione, di etnia han, utilizza lingue del gruppo sinitico (il cinese), mandarino, cantonese, wu (Shanghai) ed altre. Il resto della popolazione cinese è rappresentato da numerosissimi gruppi etnici con lingue "minori". Alcune di esse sono riconosciute (lo zhuang nel Guangxi, il mongolo nella Mongolia Interna, il tibetano in Tibet, l'uiguro nello Xinjiang; e poi il coreano ed il kazaco) altre no, ma sono ancora fortemente vitali. Altre invece stanno lentamente scomparendo come il mancese, un tempo la principale lingua della corte imperiale cinese (XVII sec., dinastia Qing) che oggi soltanto 18 residenti ottuagenari del villaggio di Sanjiazi sono in grado di parlare correttamente.

  Un contributo fondamentale alla conoscenza di questo universo linguistico è venuto da due illustri maceratesi, padre Matteo Ricci (gesuita 1552-1610), autore, fra le altre cose, del primo dizionario europeo della lingua mandarina, e padre Cassiano Beligatti (cappuccino1708-1791), a cui dobbiamo la prima descrizione attendibile del tibetano e del suo alfabeto. Ma in anche un altro illustre macerate Giuseppe Tucci è tra i padri mondiali dei moderni studi asiatici pur essendosi orientato verso lo studio e la traduzione di testi della tradizione buddhista e delle altre correnti di pensiero e religiose dell'Asia orientale (ap)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Copyright © 2009 Comitato Celebrazioni Padre Matteo Ricci

Sito realizzato con CMS per siti accessibili e-ntRA - RA Computer Spa