Padre Matteo Ricci
 

Giuseppe Tucci. Spiritualità e scienza tra Oriente e Occidente

 
Giuseppe Tucci durante una spedizione nel Tibet
Giuseppe Tucci durante una spedizione nel Tibet

Un convegno ed una mostra sull'orientalista maceratese

Nel momento in cui il dialogo interculturale diviene una necessità planetaria, l'esempio e la lezione del maceratese Giuseppe Tucci (1894-1984) ritornano di impellente attualità.


Studioso di fama internazionale, esploratore e linguista insigne, utore di decine di saggi e studi tradotti in tutte le lingue del globo, vanto della cultura italiana del XX secolo, Giuseppe Tucci torna ad essere degnamente ricordato e commemorato nella "sua" città.


Una rete di Associazioni ed Istituti internazionali (Identità Europea, Arte Nomade, Istituto di Studi Italiano per l'Africa e l'Oriente) ha promosso a Macerata una serie di eventi che dal 10 al 14 novembre riaccendono l'attenzione della cultura internazionale su questa essenziale figura della storia dei rapporti fra Oriente ed Occidente, che nella confusione di oggi rischia di essere dimenticata.


Giovedì 10 novembre alle 17,30, presso lo Spazio espositivo degli Antichi Forni in Macerata, inaugurazione della Mostra multimediale "Tucci, esploratore dell'anima " a cura dell'Associazione Arte Nomade, che si concluderà domenica 13 novembre.

 

Venerdì 11 novembre, dalle 16,00, presso gli spazi del Teatro Lauro Rossi in Macerata, si aprono i lavori del Convegno di Studi "Uno sguardo oltre le vette. L'Eurasia del maceratese Giuseppe Tucci", con la partecipazione delle Autorità cittadine e di Docenti e studiosi di rilevanza internazionale.


Questa prima serie di eventi vuole iniziare un'opera di lungo respiro che riproponga un adeguato apprezzamento e conoscenza per l'opera di Giuseppe Tucci: altre iniziative seguiranno, e verranno comunicate in sede di Convegno di Studi.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Copyright © 2009 Comitato Celebrazioni Padre Matteo Ricci

Sito realizzato con CMS per siti accessibili e-ntRA - RA Computer Spa